Red Dead Redemption 2 e Red Dead Online: aumento delle prestazioni grazie al supporto DLSS di NVIDIA (foto)

Federica Papagni

Un nuovo aggiornamento è stato rilasciato da Rockstar Games per il suo Red Dead Redemption Online, chiamato Blood Money, e aggiunge il supporto del DLSS di NVIDIA sia a Red Dead Redemption 2 che a Red Dead Online.

Con questa tecnologia, i giocatori GeForce RTX avranno la possibilità di immergersi nella storia di Arthur Morgan con impostazioni massime a 1.920 x 1.080 a oltre 60 FPS. A 2.560 x 1.440, gli utenti GeForce RTX 3060 Ti e con schede superiori ottengono oltre 60 FPS. Inoltre, a 3.840 x 2.160, i giocatori in possesso di una GeForce RTX 3070 o di una GPU più veloce possono godere di 60 FPS+ con le impostazioni massime.

LEGGI ANCHE: Recensione Razer Barracuda X

Le prestazioni risultano così incrementate fino al 45%, permettendo agli utenti di godersi il gameplay del titolo  frame rate più rapidi e con effetti visivi dettagliati. Red Dead Redemption 2 di Rockstar nella sua versione per PC è uno dei titoli graficamente più belli all’interno della piattaforma, con un mondo aperto incredibilmente renderizzato e realistico che mette alla prova le capacità di qualsiasi GPU all’aumento degli effetti e delle risoluzioni di rendering.

Questo gioco non è l’unico che supporta il DLSS, ma si va ad aggiungere agli altri quasi 60 titoli, tra cui spiccano Call of Duty, Cyberpunk 2077, Fortnite, Minecraft, DOOM Eternal e Rainbow Six Siege.

Ricordiamo infine che Unity ha recentemente rilasciato la versione beta di Unity 2021.2, il suo popolarissimo motore di gioco. Tra le nuove caratteristiche vi è l’aggiunta del supporto nativo per il DLSS di NVIDIA alla High Definition Render Pipeline (HDRP) di Unity, attraverso il quale sarà più semplice per gli sviluppatore aggiungere la tecnologia ai loro titoli.

Immagini