Red Dead Redemption 2 su PC potrebbe non essere un sogno: trovati nuovi indizi

Vezio Ceniccola -

Red Dead Redemption 2 è arrivato ufficialmente su PS4 e Xbox One da appena tre giorni, ma già da mesi si parla di una possibile versione per PC. Nonostante non ci siano mai stati annunci o dichiarazioni in merito da parte di Rockstar Games, la speranza dei giocatori PC è dura a morire ed anzi sembra essersi ulteriormente rafforzata, grazie a nuovi indizi provenienti dalla Companion App del gioco.

All’interno del codice dell’app, disponibile per Android e iOS sin dall’uscita del gioco, sono state trovate alcune stringhe che si riferiscono direttamente ad alcuni parametri specifici per il PC e, addirittura, al supporto per dispositivi Oculus, cosa che suggerirebbe il possibile utilizzo per la realtà virtuale. Ecco qui di seguito le righe di codice a cui ci stiamo riferendo.

PARAM_FrameLimit

PARAM_Oculus

PARAM_companionAutoConnectIpDurango

PARAM_companionAutoConnectIpOrbis

PARAM_companionAutoConnectIpPC

PARAM_singleThreadedRenderer

PostFX::g_CheckerBoardEnable

Ovviamente queste piccole tracce non lasciano alcuna certezza agli appassionati del titolo, anche se una possibile conversione PC non sarebbe certo una sorpresa: Rockstar ha già fatto un’operazione simile con GTA V, rilasciandolo dapprima solo per PS3 e Xbox 360 e solo due anni dopo su PC.

LEGGI ANCHE: Red Dead Redemption 2: campagna lunga 65 ore

Red Dead Redemption 2 ha già ottenuto lodi e recensioni entusiastiche da ogni parte, per questo sarebbe davvero un peccato non poter usufruire di quello che viene ampiamente considerato come un “capolavoro” anche su PC, dove si potrebbe giocare a risoluzioni più alte e, soprattutto, con frame rate sbloccato.

In attesa di saperne di più a riguardo, vi lasciamo di seguito la nostra anteprima in 4K della prima ora di gioco di Red Dead Redemption 2.

Via: Windows Central