Resident Evil 8: si parla di visuale in terza persona, uscita dopo RE 3 Remake e altri golosi dettagli

Resident Evil 8: si parla di visuale in terza persona, uscita dopo RE 3 Remake e altri golosi dettagli
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Resident Evil 2 a pochissimi giorni dal suo lancio è già riuscito a vendere oltre 3 milioni di copie, un ottimo traguardo sia per la saga che, in generale, per un remake. E a quanto pare proprio il folgorante successo di Resident Evil 2 potrebbe andare ad influire sul proseguo della saga.

Evil VR, un account Twitter creato da svariati mesi da una (o più?) persona vicina a Capcom che si è rivelato abbastanza affidabile tweettando informazioni a riguardo della demo e della telecamera di gioco di RE2, ha pubblicato ultimamente alcune informazioni particolarmente interessanti su Resident Evil 8.

Vista la "deriva" del settimo capitolo era lecito aspettarsi l'utilizzo della telecamera in prima persona, ma, come accennato, proprio il successo di Resident Evil 2 potrebbe cambiare le carte in tavola. Ecco quanto riportato da Evil VR:

  • Resident Evil 8 sarà ambientato in un'isola abbandonata che, ovviamente, ospiterà un laboratorio segreto
  • La storia dovrebbe basarsi sulle indagini a riguardo della creazione di Eveline (RE7)
  • A rendere più complicato il tutto ci saranno le Allucinazioni, che faranno confondere i giocatori su ciò che è reale o no
  • Capcom al momento non sa se renderlo un gioco principale (RE8 appunto) o uno spin-off
  • Visto il successo di RE2, questo capitolo sfrutterà la telecamera in terza persona
  • Lo sviluppo di RE8 sarebbe cominciato nel 2018, a lavorarci al momento c'è un team composto da pochi elementi
  • RE8 verrà lanciato dopo il remake di Resident Evil 3
  • Capcom al momento non è interessata ai remake di RE4, 5 e 6

Via: Eurogamer.it
Fonte: Evil VR

Commenta