Riot Games annuncia LoL Esports, il nuovo marchio eSports dedicato a League of Legends (foto)

Giovanni Bortolan

Riot Games, software house di League of Legends e Valorant nonché organizzatrice leader degli eventi eSport ha svelato un nuovo marchio legato alla sfera competiviva di League of Legends, LoL Esports, che sarà la voce e la piattaforma delle competizioni mondiali e la più grande esperienza di intrattenimento sportiva per i fan di tutto il mondo.

Sin dal suo lancio avvenuto nel 2010, quello di League of Legends è diventato l’eSport più popolare a livello globale, raggiungendo il record imbattuto di 21,8 milioni di spettatori in media al minuto (AMA) durante la finale del Campionato Mondiale 2019. Questo sport è cresciuto fino a diventare un leader del settore, con centinaia di giocatori professionisti che si affrontano in 12 leghe regionali in tutto il mondo, sviluppando un robusto ecosistema che include leghe sperimentali e accademiche, oltre a un impegno all’innovazione digitale che ridefinisca l’esperienza stessa dello sport.

LEGGI ANCHE: Metacritic svela i migliori videogiochi del 2020 finora: medaglie d’oro e d’argento a due esclusive PS4!

Mentre League of Legends entra nel suo secondo decennio di vita, il nuovo marchio LoL Esports incarnerà i valori che puntano a rinforzare il concetto di gioco come significativo obiettivo di vita, e farà il suo debutto con un nuovo logo e una nuova grafica ispirate all’estetica della Landa degli evocatori. A partire da questa settimana, LoL Esports inizierà a fornire ulteriori esperienze di intrattenimento attraverso il suo canale digitale dedicato, oltre a tre nuove serie di video che andranno ad analizzare le competizioni globali da diversi punti di vista.