Se questi rumor sono veri, Xbox Series X diventerebbe appetibile anche per i PC gamer più accaniti

Matteo Bottin

Nell’eterna lotta tra console e PC (come se fosse sensata una lotta del genere) qual è il miglior modo per confondere le carte? Semplice: lanciare un dispositivo che unisca entrambi i mondi. In questi giorni alcune indiscrezioni stanno circolando i rete riguardanti Xbox Series X, i quali punterebbero proprio in questa direzione.

L’argomento al centro delle indiscrezioni è la cosiddetta “Windows Mode”. Grazie a questa alcune applicazioni (compatibili con Windows 10) potrebbero essere installate nella Xbox. E sapete quali app sono incluse? Steam e Epic Games Store. E cosa significa? Che potrebbe essere possibile giocare ai titoli PC su Xbox Series X.

LEGGI ANCHE: Series X è solo una variante, la console vera e propria ha un nome molto più semplice

Ma non è finita: la console sarebbe anche in grado di passare tra la modalità Windows e quella Xbox (anche se non si sa come). Queste indiscrezioni sono da prendere con le pinze: certo, Windows e Xbox sono entrambe di Microsoft, quindi una funzione del genere sarebbe plausibile, ma l’effettiva implementazione avrebbe pesanti implicazioni sul mondo gamer. Comprereste una Xbox Series X con una Windows Mode?

Via: Eurogamer