Silent Hill si farà: è in sviluppo da una software house esterna a Konami

Vito Laminafra

Sembrerebbe che il tanto discusso e chiacchierato Silent Hill alla fine vedrà la luce. Secondo il famoso leaker Dusk Golem, il gioco è in sviluppo da almeno due anni ed è sicuro al 100% che il progetto non è stato cancellato.

LEGGI ANCHE: CD Projekt RED vittima di un attacco hacker

Si tratta sicuramente di una buona notizia per gli amanti della saga horror, anche se comunque le informazioni riguardo al gioco sono davvero poche. Dusk Golem afferma che nonostante i diritti di marketing siano in mano a Sony, il che potrebbe portare ad esclusive temporanee o totali sulle console dell’azienda giapponese, lo sviluppo vero e proprio del videogioco è stato affidato ad una software house esterna, di cui non si conosce il nome.

Rimane sul vago invece per quanto riguarda il lancio del titolo: il leaker non conosce la data di presentazione precisa, ma dice di essere a conoscenza della finestra temporale durante la quale Silent Hill verrà rilasciato, ma preferisce tenersela per sé. Staremo quindi a vedere come si evolve la questione legata al gioco e se Dusk Golem aveva ragione: è possibile che maggiori informazioni saranno disponibili durante l’E3 2021.

Via: Multiplayer