Grazie a SNES Party potete giocare in multiplayer online a giochi rètro, ma Nintendo non la prenderà bene

Edoardo Carlo Ceretti

Il retrogaming non è di certo una novità degli ultimi anni, ma Nintendo ha senza dubbio il merito di averlo tramutato in una moda cool grazie allo straordinario successo riscosso dalle edizioni Classic Mini delle sue console più storiche (per ora NES e SNES). Per cavalcare al massimo l’onda che ha contribuito a creare, la grande N ha anche promesso che, tramite Switch, sarà possibile in futuro giocare in multiplayer online a quei titoli che ci entusiasmavano da bambini. Ma qualcuno ha voluto anticiparla.

Si tratta di SNES Party, un emulatore che ha iniziato a sperimentare proprio sessioni multigiocatore online servendosi di un web browser e WebRTC. Naturalmente si tratta di un progetto tutt’altro che ufficiale, anzi non ci stupirebbe se Nintendo presto tentasse di mettergli i bastoni fra le ruote, puntando il dito sull’illegittimità delle rom dei giochi rètro, a cui gran parte dei videogiocatori ricorre.

LEGGI ANCHE: SEGA ha ufficialmente svelato Mega Drive Mini

Nonostante questa spada di Damocle sulla sua testa, SNES Party sembra funzionare piuttosto bene, dunque se foste interessati ad approfondire la questione per vostra curiosità personale, vi rimandiamo alla discussione su Reddit che tratta l’argomento in questione.

Via: Engadget
  • realist

    Fanno benissimo!!