Sony ha rimandato The Last of Us 2 (aggiornato: ufficiale)

Lorenzo Delli -

In occasione dell’ultimo State of Play, Sony Interactive Entertainment aveva annunciato la data di lancio di The Last of Us 2: 21 febbraio 2020. L’annuncio risale a poche settimane fa, ma a quanto pare l’attesissimo gioco di casa Naughty Dog potrebbe slittare a primavera.

La notizia arriva da Kotaku, un portale più che affidabile quindi. La fonte rimane ovviamente anonima e al momento Sony non ha commentato la notizia in alcun modo. Anzi, le fonti, visto che sarebbero due persone in qualche modo molto vicine a Naughty Dog, ad aver riferito la notizia alla redazione di Kotaku.

Certo è che la primavera del 2020 rischia di essere fin troppo affollata, visto anche il lancio del primo episodio di Final Fantasy VII Remake e di Cyberpunk 2077. L’annuncio ufficiale, secondo Kotaku, dovrebbe arrivare entro un paio di settimane. Vi terremo sicuramente aggiornati a riguardo.

 

Aggiornamento

Di Ghost of Tsushima Sony non aveva annunciato una data vera e propria, ma anche questo, come riportato sempre da Kotaku, sarebbe stato rinviato. L’idea era di farlo uscire nella prima metà del 2020, ma a quanto pare potrebbe uscire più a ridosso dell’arrivo di PlayStation 5. Non dovrebbe però diventare uno dei titoli di lancio di quest’ultima.

AggiornamentoOre 18:00

Sony ha infine confermato: The Last of Us 2 è rimandato. La data di uscita ufficiale è il 29 maggio 2020. Neil Druckman spiega perché in un post.