Sony si aspetta una domanda talmente alta per le PS5 da averne raddoppiato la produzione

Giovanni Bortolan

Cresce sempre di più l’attesa relativa alla nuova console di Sony, prevista per fine anno. L’hype è talmente alto che il produttore avrebbe addirittura deciso di raddoppiare in maniera preventiva la produzione: le stime iniziali si aggiravano attorno ai 5/6 milioni di esemplari, cifra che per l’appunto è salita fino ai 10 milioni ordinati da Sony.

Un possibile fattore determinante in questa faccenda, oltre al chiaro desiderio di mettere mano ad una console di nuova generazione, lo gioca il Covid-19. Negli scorsi mesi abbiamo infatti notato un sensibile aumento delle vendite di console e relativi videogiochi, cosa dopotutto comprensibile; con il prolungarsi del lockdown in molti Paesi è quindi spontaneo lo sforzo iniziale di Sony nel voler farsi trovare pronta. i primi 5 milioni di esemplari saranno pronti a settembre, mentre la seconda tornata dovrebbe concludersi con l’avvento di novembre.

A questo punto l’unico ostacolo che si frappone tra Sony e una commercializzazione di massa riguarda le tempistiche e i modi di spedizione. Molte delle fabbriche sono localizzate in Cina e spediscono via oceano, un metodo lento che potrebbe causare dei ritardi di consegna. L’alternativa più rapida si può trovare nelle spedizioni tramite aerei cargo, anche se quest’ultime sono state fortemente ridimensionate proprio a causa del Covid-19.

Fonte: Engadget