Sony supera i 7 milioni di PS5 vendute, e avrebbe potuto fare anche meglio

Vincenzo Ronca

Una delle console che ha generato più attenzione negli ultimi tempi è sicuramente la PS5 di Sony, lanciata alla fine dello scorso anno e che sta catturando l’attenzione del mercato anche in questa prima fase del 2021.

Sony ha riferito, nel suo ultimo report relativo ai numeri di mercato, di aver venduto ben 7,8 milioni di PS5 dal momento del suo lancio ufficiale. Circa 4,5 milioni sono state vendute entro il 2020 mentre i restanti 3,3 milioni tra gennaio e marzo 2021. Questi numeri sono impressionanti, infatti PS5 è passata alla storia come la console più venduta nella storia degli Stati Uniti nei suoi primi cinque mesi di disponibilità. Ma Sony avrebbe potuto fare ancora meglio.

LEGGI ANCHE: Microsoft Surface Laptop 4, la recensione

Stando a quanto riferito da NPD, Nintendo ha venduto più Switch nel primo trimestre 2021 rispetto a quanto Sony abbia venduto PS5 negli USA. Questo è probabilmente dovuto alle difficoltà di produzione che ha riscontrato Sony per la sua PS5. Pertanto presumiamo che se queste difficoltà non ci fossero state, ora staremmo parlando di numeri ancora più grandi per il mercato della PS5.

Oltre a PS5, Sony ha riferito che i suoi abbonati PS Plus sono cresciuti di circa il 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre le vendite di PS4 sono calate del 28% durante il primo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020. Infine i numeri sugli incassi che fanno sorridere Sony: l’utile per l’anno 2020 ammonta a circa 3 miliardi di dollari.

Via: The Verge