Cosa c'è da sapere su Deathloop, in uscita su PS5 e PC a settembre

Cosa c'è da sapere su Deathloop, in uscita su PS5 e PC a settembre
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Grazie a Bethesda, abbiamo potuto partecipare ad una presentazione a porte chiuse di Deathloop, il nuovo sparatutto di Arkane Studios, gli autori della serie Dishonored. Sono molte le incognite che orbitano attorno a questa fresca ed interessante produzione in uscita su PS5 e PC a settembre: qui sotto trovate tutti i dettagli che siamo riusciti a reperire durante l'evento.

Cos'è Deathloop

Deathloop è uno sparatutto in prima persona molto frenetico, con lievi sfumature da gioco di ruolo nelle possibilità di personalizzazione e crescita dell’eroe.

La meccanica che lo distingue risiede nel loop temporale: il protagonista, Colt, vive lo stesso giorno in eterno e l’unico modo per spezzare questa maledizione è eliminare otto bersagli chiave, i cosiddetti "Visionari", sparsi sull’isola di Blackreef. A mettervi i bastoni tra le ruote ci sarà Julianna, che apparirà di tanto in tanto per fermare la vostra traversata: potrà essere impersonata dall’intelligenza artificiale o da un secondo utente, che avrà la possibilità di invadere un altro giocatore per uccidere Colt.

Non è un roguelike

Sebbene il loop temporale possa far pensare ad un roguelike, Deathloop non lo è. La struttura infatti segue un canone non lineare, spinto però da una storia lineare: in pratica gli otto bersagli vagano per l’isola di Blackreef, che è divisa in quattro aree distinte dense di strade, a loro volta visitabili in quattro periodi di tempo differenti. Il giocatore può scegliere dove recarsi dal menu e quale periodo del giorno affrontare, con lo scopo di recuperare dati e capire la destinazione degli obiettivi.

Come agire è a discrezione dell'utente, che potrà anche creare condizioni per spingerli verso un determinato luogo (tipo sabotare un incontro o rubare oggetti). Non c'è un algoritmo procedurale che modifica l’ambiente, ma esistono delle variabili: ad esempio, i nemici godono di una specifica personalità e saranno sempre gli stessi ad ogni vostra entrata in partita (per dire, se sarà un codardo, non avrà mai un fucile a pompa in mano), ma potrebbero imbracciare armi differenti. L'impostazione dunque pare diversa dal solito, ma bisognerà appunto verificare la varietà di situazioni e come la trama si incastrerà nella non-linearità dell'esperienza.

Gameplay ibrido

Il gameplay di Deathloop si compone delle dinamiche di uno sparatutto “stiloso”, cioè uno frenetico incentrato sulla spettacolarità. Prevede fondamentalmente due approcci, quello puramente d’azione e uno con componente stealth, che è più predominante nella parte iniziale: nelle prime battute, infatti, Colt sarà debole e potrà contare solo (o quasi) sul silenzio e, dunque, sugli attacchi alle spalle, per poi diventare un'opzione man mano che si prosegue nell'avventura. Leggere l'ambiente e imparare a sfruttarlo sarà vitale, vista la sua interattività.

Difficoltà “decrescente”

Deathloop non sarà un gioco difficile, come appunto i roguelike. Del resto, come anticipato, non avrà quella struttura. L'idea è quella di un livello di sfida che si addolcisce progressivamente, ma si mantiene bilanciato: questo perché Colt, col passare del tempo, diventa sempre più forte fino a diventare – stando alle parole degli sviluppatori – un vero e proprio supereroe. Può infatti conservare specifici potenziamenti e sbloccarne di nuovi, aggiungendo nuove possibilità alla formula: più abilità significa avere più modi per scovare ed identificare i dati e, di conseguenza, sarà sempre più semplice sconfiggere gli obiettivi.

Armi, poteri e potenziamenti

Arkane Studios assicura che il gioco avrà una grande quantità di armi, poteri e potenziamenti con cui personalizzare il proprio stile. Bethesda ci ha fornito una lista (parziale) di ciò che sarà disponibile nell'avventura, a partire appunto dalle armi:

  • Machete
  • Pistole, SMG e pistola sparachiodi silenziata (se ne possono impugnare due insieme)
  • Mitragliatori
  • Fucili
  • Fucili a pompa
  • Sapper Charge (una granata intelligente)
  • Torretta automatica
  • Hackamajig (uno strumento versatile in grado di accedere a porte chiuse, hackerare torrette per attaccare
    i nemici o creare distrazioni)

I poteri invece si concentrano sulla raccolta degli Slabs, cioè degli artefatti rari che sbloccano le relative abilità attive, come, ad esempio:

  • Reprise: è possibile scampare alla morte due volte, prima di dover far ripartire il loop temporale.
  • Shift: consente al giocatore di teletrasportarsi nell'ambiente.
  • Aether: rende Colt invisibile agli Eternalisti, ai laser e ai Visionari.
  • Havoc: assorbe il danno che Colt subisce dai nemici e consente di restituirlo in forma di esplosione.
  • Karnesis: permette di scagliare i nemici in qualsiasi modo e direzione desiderata.
  • Nexus: collega i nemici insieme in modo che condividano lo stesso destino (riceveranno dunque lo stesso danno).

Per quanto riguarda i potenziamenti, vengono chiamati Piastrine (Trinkets) e possono essere scovate, collezionate ed equipaggiate per ottenere specifici bonus su armi e abilità. Ecco alcuni esempi:

Piastrine per le armi

  • Crack Shot: mirare verso il basso richiede meno tempo
  • Shock Absorber: riduce il rinculo della pistola.
  • Hipster: maggiore precisione quando si scatta.
  • Lightning Strike: aumenta la distanza alla quale l'arma infligge più danni.
  • Mind Leech: i nemici subiscono danni e perdono potenza quando vengono colpiti.
  • Big Box: i caricatori di armi possono contenere più proiettili.
  • Perforator: i proiettili perforano i nemici.
  • Silence Death: migliora l'approccio stealth.

Piastrine per il personaggio

  • Doppio salto
  • Cat Fall: danno da caduta ridotto
  • Creeping Death: meno rumore quando ci si muove
  • Juiced Up: aumenta il mana massimo

Il potere del DualSense

Deathloop viene definito da Arkane Studios e Bethesda come uno "sparatutto next-gen", ragione per la quale sarà disponibile solo su PS5 e PC, quindi non uscirà sulla precedente generazione. Sarà pubblicato presumibilmente anche su Xbox Series X, poiché non solo Bethesda è ormai proprietà di Microsoft, ma anche perché si tratta di un'esclusiva temporale. In ogni caso, la collaborazione con Sony ha permesso a Arkane Studios di sfruttare al meglio l'hardware di PS5, e soprattutto il DualSense: infatti, è stato dichiarato che ogni arma (e potere) godrà di intensità diverse per i grilletti adattivi e per il feedback aptico.

Contenuti

La modalità storia potrà essere completata in 15/20 ore, a seconda dell'abilità del giocatore. Sarà poi possibile invadere le partite online di altri giocatori, nei panni di Julianna, per appunto mettere i bastoni tra le ruote ai Colt "paralleli". Se non gradite questa opzione, potrete disattivare la possibilità di essere invasi, affidando Julianna all'intelligenza artificiale.

Prezzo e disponibilità

Deathloop sarà disponibile dal 14 settembre 2021 su PS5 al prezzo di 69,99€, mentre su PC (tramite Steam) a 59,99€. Per quanto riguarda le edizioni fisiche, potete già prenotare la versione limitata Amazon a 74,99€, contenente un esclusivo poster in metallo, oppure la Deluxe Edition, che include diversi bonus digitali extra al prezzo di 89,98€.

Trailer

Immagini

Commenta