Cos’è Fallout 76? A quanto pare qualcosa di diverso dal solito! (video)

Lorenzo Delli -

Fallout 76 è sulla bocca di tutti: dopo una diretta Twitch che contava anche più di 150.000 persone connesse contemporaneamente, Bethesda ieri ha definitivamente sganciato la bomba prima dell’E3, pubblicando il primo teaser del suo nuovo gioco del filone di Fallout. Ma è sempre un gioco di ruolo, o un qualcosa di diverso?

A quanto pare Fallout 76 sarebbe un online survival RPG fortemente ispirato a titoli quali Rust e DayZ. Questo almeno è quanto riportano tre persone vicine al progetto, che sono ovviamente volute rimanere anonime, al celebre portale KotakuFallout 76 è un capitolo per così dire sperimentale, un qualcosa di nuovo, di differente, non il Fallout New Vegas della situazione insomma.

LEGGI ANCHE: La bomba: annunciato Fallout 76, ecco il primo trailer!

Iniziamo dall’ambientazione. Ovviamente il nome fa riferimento al Vault 76, menzionato sia in fallout 3 che in fallout 4. Secondo la lore di Fallout, il Vault 76 è stato aperto solo 20 anni dopo il conflitto nucleare. Ci troveremmo quindi proiettati in un mondo ancora meno civilizzato e ancora più pericoloso di quello visto nei vari capitoli di Fallout. Basti pensare al fatto che Fallout 3 e 4 sono ambientati 200 anni dopo la guerra! Nel trailer poi si sente la frase “Quando la guerra è finita e la polvere radioattiva si è posata è ora di ricostruire”, quindi è effettivamente probabile che si tratti di un’ambientazione diversa da quella a cui siamo abituati. La regione degli Stati Uniti dovrebbe a logica essere il West Virginia, vista la canzone utilizzata da Bethesda nel trailer.

I 3 leaker continuando affermando che il prototipo originale di Fallout 76 era una sorta di versione multiplayer di Fallout 4, proprio per cercare di capire come sarebbe stato un gioco della serie Fallout in un contesto online. Ciò nonostante Fallout 76 avrà una sua storia, con quest secondarie e primarie, esattamente come ogni altro gioco firmato Bethesda Game Studios. Così come in Fallout 4 poi ci sarà la possibilità di costruire strutture. Una delle tre fonti afferma poi che il gameplay del gioco muta rapidamente: il mondo di Fallout 76 sarebbe quindi dinamico, influenzando il modo di giocare degli utenti connessi.

LEGGI ANCHE: RAGE 2: online il primo gameplay trailer insieme a un sacco di dettagli!

Fallout 76 poi non sarebbe stato sviluppato negli studios principali di Bethesda, bensì ad Austin, nella sede dell’ex-software house BattleCry Studios. I BattleCry Studios, una società sussidiaria di Zenimax Media (la stessa compagnia di Bethesda) stavano lavorando ad un gioco intitolato BattleCry, un gioco di combattimenti online hero-based cancellato dalla stessa Bethesda per paura che non raggiungesse gli obiettivi prefissati. E proprio dal 2015 in poi la software house potrebbe aver lavorato a stretto contatto con la divisione che si trova nel Maryland, tanto da cambiare nome nel marzo del 2018, di recente quindi, in Bethesda Game Studios Austin.

Cos’è Fallout 76?