Stadia apre ai giochi gratuiti e lo store diventa senza account

Stadia apre ai giochi gratuiti e lo store diventa senza account
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Google vuole che più persone utilizzino Stadia, e ha quindi pensato a una serie di iniziative per facilitarne la diffusione. Le novità comprendono da un lato una vetrina pubblica che permetterà a chiunque di vedere il catalogo dei giochi disponibili, anche senza un account o senza effettuare l'accesso. In questo modo, i giochi appariranno nei risultati della Ricerca Google, proprio come quelle di Steam e PlayStation. Ovviamente l'azienda ha messo in evidenza il bottone "Prova Stadia", in alto a destra, per invogliare gli utenti a effettuare una prova gratuita

Ma non solo, dopo un periodo di test che ha mostrato percentuali di clic migliorate del 35% rispetto ai tradizionali messaggi di acquisto e un maggiore coinvolgimento dei giocatori del 70% rispetto alle normali pubblicità, Google ha introdotto anche le prove gratuite "Clic to Play", che permettono a chiunque di giocare immediatamente, sempre senza accedere o creare un account Stadia. Google non ha annunciato una data precisa per l'introduzione delle nuove funzioni, dicendo solo che arriveranno nelle prossime settimane.

Come se non bastasse, nella speranza di aumentare l'interesse degli sviluppatori e incrementare la propria libreria di titoli, l'azienda di Mountain View ha anche introdotto il "Low Change Porting" (LCP), un nuovo set di componenti e strumenti che introducono un migliore supporto per Unity e Unreal Engine e nuovi strumenti per testare i giochi e garantirne la qualità.

Mostra i commenti