Su Stadia arrivano finalmente gli achievement, e nel frattempo Google ha acquisito un nuovo studio di sviluppo!

Lorenzo Delli

Google Stadia in questi giorni si sta arricchendo di nuovi contenuti. Proprio qualche giorno fa sono arrivati Borderlands 3, Ghost Recon: Breakpoint, Dragon Ball Xenoverse 2 e Darksiders Genesis. Uno di questi, Ghost Recon: Breakpoint, ha introdotto un’altra di quelle feature esclusive di Stadia che era stata solo presentata da Google senza però essere disponibile al lancio. Si tratta di Stream Connect, che in sostanza permette di vedere in tempo reale le telecamere di gioco degli altri membri del party.

In queste ore è spuntata un’altra novità: gli achievement. Già sapevamo che Stadia avrebbe avuto il supporto agli achievement, ma anche questo non era disponibile al lancio. Il fatto che non fosse disponibile però non significava che i giocatori non li avrebbero accumulati giocando. Semplicemente mancava l’interfaccia per mostrarli, e adesso è finalmente disponibile, almeno sulla versione web e TV di Stadia (su mobile a breve). La gallery sottostante mostra l’interfaccia degli achievement in tutta la sua “gloria”. Per arrivarci dovete premere sul pulsante Amici in alto a destra: da lì vederete gli obiettivi recenti, mentre premendo la sezione Obiettivi si aprirà la sezione dedicata con tutti i giochi a vostra disposizione e relativi achievement.

Approfittiamo anche per segnalare una acquisizione da parte di Google, anzi, da parte di Stadia Games and Entertainment, lo studio che si occupa della realizzazione di esclusive e che, in generale, “manda avanti la baracca”Typhoon Studios, una software house indipendente fondata da veterani di EA, Warner Bros. e Ubisoft e capitanata dal direttore di Far Cry 4, è ora entrata a far parte di Stadia Games and Entertainment. Per l’appunto i Typhoon Studios si stanno preparando al lancio di Journey to the Savage Planet, un titolo molto particolare che non vediamo l’ora di provare. Quest’ultimo comunque arriverà normalmente sugli scaffali virtuali degli store dedicati alle varie piattaforme, e a questo punto ci aspettiamo di vederlo prima o poi arrivare anche su Stadia.