La line-up di Stadia sale a “ben” 22 giochi, Stadia Pro include adesso 2 titoli (aggiornato)

Nicola Ligas -

Il 19 novembre è il giorno fissato per il lancio di Google Stadia, la piattaforma di giochi in streaming che permetterà ai suoi utenti di giocare su qualsiasi device (PC, smartphone, TV) con i titoli presenti nel suo catalogo. Già, ma quali saranno i giochi disponibili al lancio?

Aggiornamento18/11/2019

La line-up di Stadia passa da 12 titoli a 22. Tutti i dettagli qui di seguito.

Stadia avrà inizialmente solo 12 titoli “scelti accuratamente” 22 titoli, con almeno altri 4 giochi in arrivo entro fine 2019. Sia che abbiate acquistato la Founder’s Edition che la Premiere Edition avrete tre mesi di abbonamento a Stadia Pro inclusi, il che significa che potrete giocare alla massima risoluzione (4K) e che avrete anche Destiny 2: The Collection e Samurai Shodown “in omaggio”. Quest’ultimo, Samurai Shodown, si è aggiunto ai titoli inclusi in Stadia Pro in queste ultimissime ore prima del lancio Tutti gli altri giochi, inclusi quelli che andremo ad elencare a breve, andranno acquistati tramite l’app di Stadia.

Vi ricordiamo infatti che solo alcuni titoli, come Destiny 2 e Samurai Shodown appunto, fanno parte dell’abbonamento stesso, mentre tutti gli altri andranno acquistati a parte. È un po’ come se Google vi mettesse a disposizione un PC di ultima generazione col quale giocare, ma i giochi in sé dovrete comunque procurarveli. E nel 2020 arriverà anche la versione free di Stadia, con la quale potrete giocare solo in full HD, ma senza alcuna sottoscrizione da pagare; dovrete solo acquistare i titoli che vi interessano per poterci giocare su qualsiasi dispositivo. Ed ora, terminato il riassunto delle precedenti puntate, veniamo a noi.

Titoli disponibili al lancio di Google Stadia

  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Attack on Titan: Final Battle 2 (NEW)
  • Destiny 2: The Collection (available in Stadia Pro)
  • Farming Simulator 2019 (NEW)
  • Final Fantasy XV (NEW)
  • Football Manager 2020 (NEW)
  • Grid 2019 (NEW)
  • Gylt
  • Just Dance 2020
  • Kine
  • Metro Exodus (NEW)
  • Mortal Kombat 11
  • NBA 2K20 (NEW)
  • Rage 2 (NEW)
  • Rise of the Tomb Raider
  • Red Dead Redemption 2
  • Samurai Shodown (available in Stadia Pro)
  • Shadow of the Tomb Raider
  • Thumper
  • Tomb Raider 2013
  • Trials Rising (NEW)
  • Wolfenstein: Youngblood (NEW)

Senza nulla togliere agli altri, è abbastanza chiaro che Red Dead sia il titolo di maggior richiamo, mentre Gylt, Kine e Just Dance siano lì per cercare di compiacere un pubblico il più ampio possibile. I generi sono in effetti piuttosto eterogenei, e vanno dallo “splatter” di un Mortal Kombat a saghe ultra-collaudate come quella di Assassin’s Creed e Tomb Raider.

In ogni caso, considerando che il lancio sarà appunto il 19 novembre e che entro fine anno arriveranno almeno altri 4 titoli, l’attesa non sarà poi lunga. Ecco infatti cos’altro aspettarsi, e quando.

Titoli disponibili a novembre

  • Borderlands 3
  • Dragon Ball Xenoverse 2

Titoli disponibili a dicembre

  • Darksiders Genesis
  • Ghost Recon Breakpoint (confermato entro la fine del 2019)

Anche nei successivi 4 titoli abbiamo alcune produzioni AAA ed altre meno di spicco, sebbene sia curiosa tutta questa frammentazione (un termine a quanto pare caro a Google – NdR) in addirittura 3 tronconi per un totale di appena 26 titoli da spalmare in un mese e mezzo. In ogni caso non è su questo che giudicheremo Stadia, ma avremo modo appunto di riparlarne a breve. Google promette comunque “molti altri titoli” in arrivo, tra i quali Doom: Eternal, WatchDogs: Legion, Gods & Monsters e Cyberpunk 2077.

La rivoluzione nel mondo del gaming sembra insomma alle porte, e Google è in prima fila questa volta: riuscirà a guidarla davvero o sarà solo un fuoco di paglia?

Fonte: Google
  • djxkill

    senza GTA e la modalità multiplayer non vale niente! 😀

  • Vincenzo Tassone

    troppo tardi per google adesso …il mondo delle console (tra cui anche pc) e troppo affolato , sara un fuoco di paglia …soluzione poi che non si affaccia a tutti e con troppe limitazioni (tecniche sopratutto)

    • segnati sta frase 😀 praticamente è il futuro e spazzerà via tutti perchè l’ha fatto prima degli altri, basta cambiare console o pc ogni 5 anni (o meno) basterà solo una connessione internet decente.

      • Roberto Moretti

        il problema di stadia e’ che te i giochi devi comenque comprarli singolarmente. metti il caso che google faccia morire stadia te hai perso il gioco che hai preso. con l’abbonamento tipo xbox game pass questo problema non lo hai. forse lui intendeva questo

        • Vincenzo Tassone

          sicuramente intendevo anche questo + una serie di ovvio limitazioni o vincoli …troppo grezza al momento, se ne parlerà tra una decina di anni :/

          • Roberto Moretti

            I vincoli è che sei obbligato a stare on linea limitazioni è dato dalla linea internet che hai.

          • Vincenzo Tassone

            no, non è soltanto questione di velocità . Io ho la 1000mega (diciamo però che fa massimo 600 in down e 200 in up) e i ritardi nei giochi di guida, sparatutto e altri titoli si vedono a occhio nudo …questo perché ci passano una manciata di secondi in mezzo prima che l’input arrivi a destinazione … purtroppo giocare in streaming al momento è cosi . Può andare benissimo nei single player action adventure ..ma quelli privi di mira, ho da poco completato Uncharted 1 sul now e tratti esclamavo “adesso metto la mira automatica” …era una spina nel culo mirare …

        • beh in teoria anche se fallisce steam siamo inguaiati… e se prima non era un opzione ora ne stanno nascendo moltissimi simili e non è più cosi sicuro…

          • Roberto Moretti

            su steam li puoi scaricare e averli su pc. stadia li giochi solo online

      • Vincenzo Tassone

        Ma io sarei anche d’accordo , se solo il wifi o 4/5G (e non ne parliamo perché si parla di decine di GB per giocare) fossero privi di problemi di latenza ecc …col wifi si avrà sempre latenza nei giochi , e ti assicuro anche col cavo alla fine (visto che io provo il ps now) …ci sono di mezzo troppi dispositivi che insieme, vanno a creare quei 1/2 secondi di latenza che , specialmente in giochi quali picchiaduro, sparatutto e corse, possono influire non poco (negativamente ovvio) . Per me coesisterà , semmai durerà xD

  • Dark side

    Ma con stadia la potenza di calcolo necessaria per giocare a un videogioco graverà sui server Google? Ho letto questa cosa da qualche altra parte ma non so se sia vero, mi chiedevo se per chi ha un computer vecchio sarà possibile giocare a titoli pesanti o se invece una certa potenza di calcolo sarà necessaria anche lato pc che si andrà ad utilizzare

    • tu fai solo da terminale, i server fanno il rendering con delle macchine ad oc e ti girano il video del gioco al massimo dettaglio possibile con ovviamente una compressione video, un pò come i servizi di streaming famosi o anche sky, in teoria con latenze basse o tollerabili da poter giocare tranquillamente.

    • È pensato proprio per quello, per usare un PC vecchio e giocare a titoli tripla A recentissimi gravando unicamente sulla connessione di casa 🙂