Stadia chi? Google cancella la sezione Gaming dal suo Store

Stadia c'è ancora, ma dovrete andare a cercarla
Stadia chi? Google cancella la sezione Gaming dal suo Store
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Sapete di cosa non si è parlato sul palco del Google I/O (per ora)? Di Stadia! Ed anzi, per ribadire il fatto che a Google non importa più molto del suo servizio di streaming di videogiochi, proprio in questi giorni è scomparsa la sezione Gaming dal Google Store. Nel menu principale del negozio online di Google sono infatti rimaste solo 4 voci: Telefoni, Auricolari, Orologi e Smart Home, senza più spazio per i giochi.

Stadia è ancora presente, sia chiaro, ma è stata inserita nella sezione Smart Home, con un quadratino dedicato che rimanda alla pagina ufficiale. Tra l'altro, per aggiungere ulteriore danno, la Premiere Edition sembra acquistabile per 79,99€ ma poi di fatto non è disponibile.

Insomma, i segnali che Google non stia più spingendo su Stadia per il grande pubblico, quanto per farla diventare una white label, c'erano già tutti, e questo è solo un altro chiodo sulla bara. Certo è che se pensiamo che il servizio è stato lanciato con grandi promesse appena 2 anni e mezzo fa (non proprio nel migliore dei modi), un po' ci dispiace vedere quanto rapidamente sia stata gettata la spugna. Forse, prima di lanciarsi a capofitto in un nuovo progetto, sarebbe bene fare qualche studio preliminare in più; ma col senno di poi siamo tutti professori, no?

Mostra i commenti