Un nuovo Star Wars: Knights of the Old Republic è possibile, o almeno questo spera BioWare

Vezio Ceniccola

Il numero di giochi e videogiochi dedicati alla saga di Guerre Stellari non è certo ristretto, ma tra i più amati dai videogiocatori di tutto il mondo un posto d’onore occupa la serie Knights of the Old Republic, quella sviluppata da BioWare in stile RPG.

Ed è proprio di questa serie che è tornato a parlare Casey Hudson, General Manager della software house canadese, durante una recente intervista al sito Game Informer. Discutendo dei recenti lavori che hanno coinvolto titoli importanti come Anthem, il responsabile di BioWare si è lasciato sfuggire una frase sibillina, che lascia ampio margine all’interpretazione.

Ci sono tanti altri giochi che vorremmo realizzare e che non riusciamo a fare, quindi ci troviamo a dover scegliere e procedere in questo modo. Tuttavia, io ho sempre amato Star Wars, ho amato realizzare Knights of the Old Republic. Così… stiamo sempre pensando a cosa poter fare prossimamente.

Casey Hudson, GM di BioWare

LEGGI ANCHE: Pokémon batte Star Wars e Harry Potter

Sebbene non ci sia nessuna conferma su un possibile inizio dello sviluppo per un terzo capitolo di Star Wars: Knights of the Old Republic, la volontà dell’azienda sembra abbastanza chiara, cosa che lascia una porta spalancata alla speranza dei tanti fan del genere GDR nell’universo di Star Wars.

Via: MultiplayerFonte: Game Informer