Questo gioco è il paradiso di chi ama Star Wars (e il flipper in VR)!

Questo gioco è il paradiso di chi ama Star Wars (e il flipper in VR)!
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Zen Studios ama il flipper. Lo ama così tanto che di videogiochi di flipper ne ha prodotti più di dieci su tante piattaforme differenti. Uno dei suoi cavalli di battaglia è quello dedicato a Star Wars, che ha ricevuto una versione in realtà virtuale che dimostra quanto questa azienda ungherese non solo ha il flipper nel sangue, ma porta un rispetto maniacale nei confronti dell'universo di Guerre Stellari.

Il videogioco in questione si chiama Star Wars: Pinball VR e lo abbiamo provato su Oculus Quest 2, rimanendo piacevolmente colpiti dalla qualità degli otto tavoli disponibili, cioè:

  • The Mandalorian
  • Star Wars Episode IV: A New Hope
  • Star Wars Episode V: The Empire Strikes Back
  • Star Wars Episode VI: Return of the Jedi
  • Rogue One: A Star Wars Story
  • Star Wars Rebels
  • Masters of the Force
  • Classic Collectibles

Delude l'assenza dei tavoli per i primi tre episodi e per gli ultimi tre, ma ciò è ampiamente ripagato dalla cura riposta nella realizzazione di essi: gli effetti speciali, quelli sonori, i modellini, tutto è al posto giusto e riprendono anche frasi e momenti della saga.

Sarete poi sempre circondati dai personaggi animati, direttamente collegati al tavolo su cui state giocando: non distraggono, ma anzi arricchiscono un'esperienza che già di per sé odora tanto di Star Wars. Vedere dunque Luke Skywalker, R2-D2 o il Mandaloriano accanto a voi fa un certo effetto, in virtù della loro buona caratterizzazione.

Ci è piaciuta anche l'idea di ambientare il tutto nella cosiddetta "Grotta dei Fan", ovvero la base, esplorabile a proprio piacimento, che è possibile personalizzare con gli oggetti sbloccati giocando come spade laser, blaster, elmetti e molto altro ancora.

Avremmo solo preferito che la scelta del tavolo si riflettesse sull'ambiente in maniera sostanziale, quando invece si rimane ancorati allo spazio chiuso, quando sarebbe stato più avvolgente respirare un po' d'aria virtuale in luoghi aperti o comunque incentrati su quello specifico tavolo. Per dire, poter giocare sullo sfondo del pianeta di Hoth avrebbe sicuro rappresentato un grosso valore aggiunto. Quantomeno c'è un jukebox dal quale potrete impostare una delle splendide musiche di John Williams, così da sentirvi ancora più a casa.

Per il resto, si tratta di un videogioco di flipper abbastanza classico con qualche chicca in più. Fa capolino una modalità carriera che offre delle partite più brevi e dei poteri sbloccabili, caratterizzata da missioni specifiche, modificatori e obiettivi da rispettare come punteggi e numero di palline limitato, per sessioni appunto più concentrate. Non mancano dei minigiochi molto semplicistici, persino uno che vi vede protagonisti di un duello contro Darth Vader in persona, che di certo non brillano, ma fanno bene alla varietà.

Non stupisce invece la resa grafica su Oculus Quest 2. Una risoluzione non elevatissima e delle lievi seghettature sporcano un'ottima ricostruzione e traduzione in VR di Star Wars. Un vero peccato, dovuto probabilmente al fatto che il gioco è stato edificato attorno al primo Oculus Quest, senza sfruttare a pieno l'hardware migliorato del secondo modello. Anche l'effetto di profondità sarebbe potuto essere migliore e più marcato.

Star Wars: Pinball VR è disponibile su Oculus Quest, Oculus Quest 2 e Steam al prezzo di 20,99€, mentre su PS VR il prezzo sale a 24,99€. Non possiamo fare altro che consigliarlo agli amanti di Star Wars che apprezzano il flipper.

Commenta