Se avevate dubbi su Star Wars Squadrons, il nuovo trailer gameplay potrebbe seriamente convincervi (aggiornato)

Lorenzo Delli -

Siete cresciuti a pane e X-Wing? Vi siete fatti le ossa con Tie Fighter? O all’epoca vi siete buttati direttamente su X-Wing vs Tie Fighter? In ogni caso, potremmo avere pane per i vostri denti.

Electronic Arts, Motive Studios e Lucasfilm annunciano oggi Star Wars: Squadrons, quella che la stessa EA descrive come “un’esperienza immersiva di combattimento dogfight in prima persona, ambientata nell’amata galassia di Star Wars”.

LEGGI ANCHE: Tutti gli episodi di Vader Immortal: A Star Wars VR Series arriveranno su PS VR

Il gioco è ambientato durante gli ultimi giorni dell’Impero Galattico e quindi anche durante l’ascesa della Nuova Repubblica, subito dopo gli eventi de Il ritorno dello Jedi. Cosa proporrà? Avvincenti combattimenti multigiocatore 5v5, battaglie tra la flotta e una storia originale ambientata appunto durante gli ultimi giorni dell’Impero Galattico, tutto ciò che di meglio potevamo chiedere insomma.

Star Wars: Squadrons presenterà una storia per singolo giocatore che darà vita a diversi eventi a seguito della Battaglia di Endor, quando l’Alleanza Ribelle ha distrutto con successo la Morte Nera II. Attraverso la storia, i giocatori impareranno cosa significa essere un pilota, mentre combattono dalle prospettive alternate di due conducenti personalizzabili, uno a servizio dell’eroico squadrone Vanguard della Nuova Repubblica, e l’altro inserito nel temibile squadrone Titan dell’Impero Galattico. La storia autentica presenta un cast diversificato di personaggi originali, nonché alcuni cameo di volti familiari nella galassia di Star Wars.

In questo modo EA e Motive Studios dovrebbero accontentare sia chi cerca un gioco con una campagna singolo giocatore (anzi 2), sia chi cerca esperienze online competitive o co-op. Lato multiplayer ci saranno varie modifiche estetiche, un sistema di livelli che permetterà di sbloccare armi, scafi, motori, scudi e anche personalizzazioni per la cabina di pilotaggio.

A proposito di quest’ultimo punto, il gioco ci proietterà direttamente nelle cabine di pilotaggio degli iconici caccia stellari, sia della flotta della Nuova Repubblica, che di quella Imperiale. Non è da escludersi anche una visuale in terza persona.

I giocatori si impegneranno in lotte interstellari strategiche multigiocatore 5v5, con l’obiettivo di demolire la nave avversaria ammiraglia nelle battaglie a flotte, e proveranno il brivido del combattimento multiplayer in prima persona, mentre lavorano con il loro squadrone per sconfiggere quanti più avversari possibili durante la dogfight. I piloti trionferanno come squadra, migliorando la composizione del loro team in base ai progressi, schiacciando i loro avversari e raggiungendo gli obiettivi sia attraverso luoghi noti, sia attraverso luoghi mai visti prima, tra cui il gigante gassoso di Yavin Prime e la luna in frantumi di Galitan.

E il bello è che il lancio non è poi nemmeno così lontano. Star Wars Squadrons sbarcherà su PS4, Xbox One, PC tramite Origin, Steam, Epic Games Store e anche in VR su PS4 e PC il 2 ottobre prossimo, il tutto con supporto cross-play! Anche il prezzo di vendita non sembra affatto male: 39,99€. Gli abbonati EA Access e Origin Access Basic possono godere fino a 10 ore di gioco all’avvio, insieme al 10% di sconto sull’acquisto del gioco completo. Gli abbonati a Origin Access Premier avranno pieno accesso a Star Wars: Squadrons su PC. Il 18 giugno in occasione dell’EA Play Live verranno svelati ulteriori dettagli. Non ci rimane che lasciarvi con il trailer ufficiale e con una serie di screenshot.

Aggiornamento19/06/2020

In occasione dello stesso evento in cui è stato annunciato FIFA 21, EA ha mostrato anche il primo trailer gameplay di Star Wars Squadrons. Se avevate dei dubbi a riguardo questo filmato potrebbe dipanarli definitivamente. Oltre a essere particolarmente notevole da un punto di vista grafico, Star Wars Squadrons sembra concentrarsi sulla simulazione nuda e cruda di combattimenti spaziali. Si evidenzia continuamente la visuale in prima persona, senza mostrare mai una eventuale modalità di gioco in “terza persona”. Oltre alle due campagne singolo giocatore si avrà la possibilità di scontrarsi online in due modalità:

  • Dogfight – Una classica modalità online 5 vs. 5, ogni giocatore sceglierà caccia appartenenti a diverse classi di appartenenza
  • Fleet Battle – Battaglie in più fasi da affrontare online con altri giocatori o contro la CPU. Si divide in 3 fasi: un dogfight iniziale tra caccia, attacco o difesa di due fregate e infine l’attacco o la difesa ad una nave ammiraglia.

Ai velivoli si potranno applicare oltre 50 modifiche, tra cui anche alcune estetiche. EA durante il video fa anche qualche esempio di funzionalità extra che si potrà attivare durante le battaglie, come la possibilità di deporre torrette, mine, usare raggi traenti e così via. Date un’occhiata al filmato perché merita davvero!

Star Wars Squadrons Trailer

Screenshot

  • Leo

    Il figlio segreto di X-Wing vs Tie Fighter e Rogue Squadron.
    Se la EA non fa (l’ennesima) cazzata sarà il gioco definitivo.