Steam non funzionerà più su Windows XP e Vista: termina ufficialmente il supporto

Steam non funzionerà più su Windows XP e Vista: termina ufficialmente il supporto
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Con la chiusura definitiva del 2018 si chiude anche una pagina molto importante per Steam. Il client desktop del noto negozio virtuale di videogiochi da domani non supporterà più i sistemi Windows XP e Windows Vista, abbandonando gli utenti che ancora utilizzano tali versioni software al giorno d'oggi.

Si tratta di una decisione presa e comunicata sin da tempo. L'annuncio ufficiale era arrivato già lo scorso giugno: Valve aveva spiegato che a partire dal 1 gennaio 2019, il client di Steam non sarebbe più stato supportato su Windows XP e Windows Vista. Questo perché il motore interno al client per Windows integra una versione embedded di Google Chrome, supportata solo su sistemi con Windows 7 o versioni successive.

Per fortuna, gli utilizzatori di Windows XP e Windows Vista sono ormai pochissimi, dunque la rimozione del supporto a queste versioni non dovrebbe costituire un grave problema per la piattaforma. Se siete videogiocatori ed avete un account su Steam, il nostro consiglio è quello di dotarvi di un PC con una versione recente del sistema operativo, preferibilmente Windows 10.

Via: Neowin
Fonte: Steam

Commenta