Adesso avete un motivo in più per giocare a Street of Rage 4

Adesso avete un motivo in più per giocare a Street of Rage 4
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Se amate i picchiaduro a scorrimento, i beat ‘em up vecchia scuola, i volgarmente noti come “giochi di mazzate delle sala-giochi”, allora non potete perdere Street of Rage 4: sarebbe uno sgarbo contro voi stessi. Vi direi di interrompere la lettura qui e di andare a provarlo subito nel caso non l’aveste ancora fatto, perché di revival così riusciti, così azzeccati, se ne contano sulle dita d'una mano.

Dietro al progetto ci sono i nomi di Lizardcube e DotEmu, grandi conoscitori del videogioco di un tempo e artisti meticolosi, sapienti nel saper creare e proporre il vecchio rimodernato.

Un toccasana per i nostalgici, ma anche per le nuove leve, che si sono trovati davanti ad un gameplay veloce, immediato, bilanciato e dagli impatti goduriosi, dipinto con uno stile disegnato a mano da leccarsi i baffi. L’avventura dura 3 ore, ma lo si rigioca molto volentieri più e più volte anche con un compagno, sia sul divano che online, grazie al matchmaking ottimamente integrato.

Insomma, Streets of Rage 4 è l’ennesima, ottima creatura nata dalle fucine francesi, che da un anno a questa parte ha fatto numerosi proseliti (oltre 2,5 milioni di copie vendute), tanto è vero che gli sviluppatori hanno deciso di supportare il gioco con un nuovo DLC denominato “Mr.

X Nightmare”, appena sbarcato nei negozi digitali.

I contenuti di questa mini-espansione si concentrano più che altro su un’inedita modalità sopravvivenza a lungo richiesta, dove i giocatori dovranno vedersela contro ondate di nemici, mentre guadagnano vantaggi e abilità, in pieno stile roguelike. La randomicità settimanale trasforma l’esperienza in un cocktail da sorseggiare quotidianamente, rendendo la sfida imprevedibile e soprattutto alimentando la rigiocabilità.

Come se non bastasse, il DLC introduce 3 nuovi personaggi, cioè Estel Aguirre, insieme a Max Thunder e Shiva, di ritorno dai precedenti capitoli. Nuove mosse, nuove armi, nuove musiche e altre chicche completano una mini-espansione venduta al prezzo di 7,99€ su tutte le piattaforme.

Di videogiochi indipendenti che hanno provato ad emulare le pietre miliari dei beat 'em up ce ne sono tanti, ma sono in pochi ad essere riusciti a mantenere integra l'identità, modernizzando il tutto con piccoli accorgimenti nelle meccaniche, dagli schemi di combattimento dei boss alla grande varietà dei livelli, e Street of Rage 4 è uno di quelli.

La calura estiva esige qualcosa di leggero e di videoludico da sorseggiare tra un tuffo e l'altro, qualcosa che non sia troppo impegnativo in termini di tempo, ma che sia subito gratificante e piacevole, quindi vale la pena dargli una chance: lo si può acquistare a 24,99€ negli store digitali di PS4, Xbox One, PC, Google Stadia e Nintendo Switch, e a 34,99€ in una speciale edizione fisica che include alcuni extra, ma gli iscritti a PS Now e Xbox Game Pass se lo ritroveranno nella libreria senza alcun costo aggiuntivo, con l'espansione da acquistare separatamente. Provatelo, non ve ne pentirete!

Commenta