Tranquilli, Stadia avrà delle esclusive, e probabilmente saranno sviluppate da Google stessa

Matteo Bottin

Google Stadia avrà delle esclusive. A confermarlo è Phil Harrison, vicepresidente di Google, lo stesso che ha affermato che Stadia sancirà l’inizio dell’abbandono definitivo delle console. Ma c’era veramente bisogno di specificarlo?

Ovviamente una conferma è sempre gradita, specialmente se si parla di un servizio che fa della possibilità di giocare da qualsiasi dispositivo il suo punto di forza. Ma, alla fine, spesso il fattore rilevante nella scelta di una piattaforma rispetto a un’altra è, appunto, il numero e la qualità delle esclusive.

In questo caso le esclusive potrebbero arrivare direttamente da Google, il creatore di Stadia. Phil Harrison ha infatti dichiarato:

Ne ho parlato con i dirigenti di Google prima di unirmi alla compagnia. Dal mio punto di vista per mostrare davvero le potenzialità della piattaforma dovevamo sviluppare i nostri giochi.

LEGGI ANCHE: PS5: la retrocompatibilità con vecche PlayStation è confermata da un altro brevetto

Insomma, non solo esclusive, ma anche direttamente giochi Made in Google. Finora non è stato ancora presentato alcun titolo, ma sicuramente ne sapremo di più a ridosso del lancio finale.

Via: Multiplayer.itFonte: Gamespot