Tutto su FINAL FANTASY VII REMAKE: gameplay, uscita, edizioni e tutte le ultime news

Lorenzo Delli -

Preparatevi ad una full immersion in FINAL FANTASY VII REMAKE. Dopo l’evento Square Enix all’E3 2019 possiamo iniziare a tirare le fila di ciò che avrà da offrire il tanto atteso remake di uno dei capitoli più amati di sempre della saga JRPG. Dividiamo il tutto in paragrafi per orientarci meglio fra tutte le info annunciate dalla divisione italiana di Square Enix.

Editore Square Enix
Sviluppatore Square Enix
Piattaforme PS4
Genere Action JRPG
Modalità di gioco Singolo giocatore
Lingua Audio: inglese | Sottotitoli: italiano

News

In questo articolo riepilogativo trovate tutte le ultime news riguardanti Final Fantasy VII Remake. A seguire un indice con tutti i contenuti dell’articolo.

Uscita

Final Fantasy 7 Remake arriverà esclusivamente su PlayStation 4 il 3 marzo 2020. Il gioco è in via di sviluppo anche per PS5, potrebbe essere tra i titoli di lancio della console di nuova generazione di Sony. Tenete poi in considerazione che si tratta della prima parte del gioco. La seconda parte non sappiamo ancora quando uscirà.


FINAL FANTASY VII REMAKE Gameplay

Il gameplay del remake del capitolo più apprezzato di Final Fantasy sarà profondamente diverso da quello dell’originale. I combattimenti, parte essenziale del gioco di Square Enix, non saranno più a turni ma in tempo reale. In tal senso ci aspettiamo una maggior somiglianza con Final Fantasy XV che con l’originale Final Fantasy VII. Potremo contare sempre su squadre di tre elementi, con due personaggi controllati dinamicamente dalla IA. Grazie alla modalità tattica sarà possibile lanciare incantesimi basati sulla Materia in dotazione alle armi, e sempre durante i combattimenti sarà possibile passare da un personaggio all’altro in tempo reale. Sulla falsa riga di quanto visto in Final Fantasy XV sarà anche possibile decidere il comportamento degli altri membri del gruppo quando appunto sono controllati dalla IA di gioco.

Ciò nonostante non avremo a che fare con un titolo open world (come in FF XV), è quindi possibile che i combattimenti siano proiettati in sorte di arene, come il vecchio Final Fantasy VII, comunque caratterizzate da larghi spazi in cui muoversi quasi liberamente. Le battaglie stesse ci sembrano un po’ meno dinamiche di quelle viste in FF XV, quasi a voler sottolineare l’importanza delle abilità come richiamo al capitolo originale.

LEGGI ANCHE: Tutto su Cyberpunk 2077

All’E3 2019 è stato mostrato un nuovo filmato comprensivo anche di un bel po’ di gameplay. Durante i combattimenti potremo anche parare i colpi in arrivo in tempo reale. Avremo a che fare con due barre ATB e potremo gestire una speciale modalità tattica e una slow-motion. L’interfaccia di gioco si è già mostrata in vari screenshot (uno lo vedete anche qui sopra), ma in ogni caso vi consigliamo di dare un’occhiata al video sottostante. Tra le altre novità segnaliamo la presenza di un sistema dei dialoghi ampliato, ci saranno nuove opzioni e sarà più dinamico, e i Watchmen of Fate, misteriose creature viste nel trailer E3 2019 sottostante che saranno ricorrenti durante la vasta campagna. Insomma, questo remake si prospetta come un tentativo di svecchiare il capitolo originale mantenendo comunque intatte alcune delle dinamiche che lo rendevano così speciale.


PS4, PC, Xbox One e Nintendo Switch

Come specificato nel paragrafo relativo alla data di uscita, per il momento Final Fantasy 7 Remake è previsto solo ed esclusivamente su PlayStation 4. Ci aspettiamo comunque che Square Enix approfitti dell’occasione e che provi, in un futuro remoto, a portarlo anche su altre piattaforme. Ci sembra però un po’ improbabile vederlo arrivare su Nintendo Switch vista la pesantezza del gioco (che è diviso in due Blu-ray).

PS5

Final Fantasy VII Remake è stato sviluppato per entrambe le generazioni di console, quella corrente e quella futura. È quanto detto, non proprio esplicitamente (ma il senso era quello) da Yosuke Matsuda, il CEO di Square Enix, ai microfoni di Game Informer. Tra l’altro Matsuda si è mantenuto sul generico, senza specificare PlayStation 5. Il senso è che sicuramente il remake arriverà su PS5, ma è anche possibile che arrivi su Xbox Project Scarlett. Considerate poi che, come già specificato, Final Fantasy 7 Remake è stato spezzato in due parti (già solo la prima è divisa in due Blu-ray). La seconda parte uscirà probabilmente nel 2020 o addirittura nel 2021, quando la next-gen sarà alle porte o già uscita da un pezzo.

Final Fantasy 7 Remake ITA: sarà in italiano?

Un argomento caro agli acquirenti italiani. Come si è mossa Square Enix per quanto riguarda la nostra lingua? Il doppiaggio purtroppo non sarà disponibile in italiano. È stata diffusa la lista dei principali doppiatori in lingua inglese, un cast composto da attori e doppiatori professionisti:

  • Cloud, doppiato da Cody Christian (All American, Teen Wolf)
  • Barret, doppiato da John Eric Bentley (Transformers: La vendetta del caduto, Independence Day: Rigenerazione)
  • Aerith, doppiata da Briana White (Criminal Minds: Beyond Borders, Occupants)
  • Tifa, doppiata da Britt Baron (GLOW)
  • Jessie, doppiata da Erica Lindbeck (Spider-Man, Persona 5, ThunderCats Roar)
  • Biggs, doppiato da Gideon Emery (Star Wars: The Clone Wars, Teen Wolf)
  • Wedge, doppiato da Matt Jones (Breaking Bad)
    Sephiroth, doppiato da Tyler Hoechlin

Tranquilli però, il gioco sarà interamente sottotitolato in italiano. Ci sarà anche il doppiaggio giapponese, ma ancora non è chiaro se sarà offerta la possibilità di scegliere (immaginiamo di sì comunque).

Tifa Lockhart

Ci sentiamo obbligati a parlare di Tifa viste le polemiche scaturite sul suo redesign. Essendo un remake ci dobbiamo aspettare cambiamenti più o meno marcati su un po’ tutti i personaggi, le ambientazioni e i nemici, ma la polemica principale è scaturita su una cosa piuttosto infantile: le dimensioni del seno di Tifa. A tal riguardo si è dovuto esprimere il direttore Tetsuya Nomura. A Tifa è stato donato un look più atletico, con gli addominali in evidenza e con un seno ridotto, perché non sembrasse innaturale durante le fasi di combattimento più movimentate.

Edizioni, Collector’s e altro

Per cominciare come forse avrete capito il gioco sarà diviso in due parti. La prima sarà suddivisa in ben due dischi Blu-ray, giusto per farvi intuire la vastità del gioco.

LEGGI ANCHE: Marvel’s Avengers è il gioco sui Vendicatori che avremmo sempre voluto, da maggio 2020 

Chi prenoterà qualsiasi versione del gioco da rivenditori selezionati, riceverà il Summon Materia DLC per invocare Chocobo Chick al lancio. Chi effettuerà il pre-order di qualsiasi edizione digitale sul PlayStation Store, riceverà il tema dinamico “Cloud e Sephiroth” per PlayStation 4. Oltre alle edizioni classiche ci saranno la Deluxe Edition e la 1st Class Edition.

DELUXE EDITION

La Deluxe Edition include un artbook con copertina rigida, una minicolonna sonora su CD, il Summon Materia DLC per invocare un kyactus e una confezione Steelbook con un art di Sephiroth. La Digital Deluxe Edition include un album di illustrazioni digitale, una minicolonna sonora digitale e i Summon Materia DLC per invocare un kyactus e Carbuncle all’interno del gioco.

1ST CLASS EDITION

La “1st Class Edition” include tutti i contenuti della Deluxe Edition, il Summon Materia DLC Carbuncle e anche un set Play Arts Kai con Cloud Strife e la Hardy-Daytona (ccnfezionato separatamente), i pre-order saranno disponibili fino ad esaurimento disponibilità su SQUARE ENIX Online Store.


Video

Lo State of Play di casa PlayStation di maggio 2019 si è chiuso con un nuovo trailer del gioco che ci mostra anche varie fasi di gameplay:

Un altro trailer mostrato prima dell’E3 2019. Breve ma… intenso!

2015: pensate da quanto stiamo aspettando il remake del celebre JRPG Square Enix! Con un po’ di nostalgia vi mostriamo il filmato mostrato in occasione della PlayStation Experience del 2015.


Screenshot

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.