Valorant: First Strike è il primo torneo mondiale e ufficiale dello sparatutto competitivo

Federica Papagni

Riot Games ha annunciato il primo torneo mondiale di Valorant, lo sparatutto tattico in prima persona 5 vs. 5 competitivo, che darà modo ai suoi giocatori di farsi valere sul campo scontrandosi contro altri agguerriti avversari. Il nome scelto per questo torneo è First Strike.

Secondo quanto dichiarato da Whalen Rozelle, direttore senior dell’eSport in Riot Games, First Strike darà vita a grandi storie regionali e getterà le basi che supporteranno l’eSport negli anni a venire. L’evento metterà su una serie di tornei in tutto il globo, con varie finali regionali in Nord America, Europa, Asia, Brasile e America Latina. Ogni regione terrà una serie di qualificazioni basate sul merito, dalle quali emergeranno otto squadre per le finali di First Strike, prodotte da Riot, dal 3 al 6 dicembre.

LEGGI ANCHE: Ecco la modalità zombi di Call of Duty: Black Ops Cold War

Dalla sua uscita avvenuta il 2 giugno VALORANT ha conquistato sempre più fa e per supportare la scelta competitiva, Riot Games ha stretto un’alleanza con più di 20 organizzatori di eventi per lanciare la Ignition Series e produrre varie competizioni che hanno attirato l’attenzione di milioni di fan.