World of Warcraft elimina Battle Chest e propone un unico abbonamento

Roberto Artigiani

In vista dell’ormai prossimo arrivo di Battle for Azeroth, la settima espansione di World of Warcraft, Blizzard ha deciso di cambiare i piani di abbonamento del gioco. Tutti i contenuti attualmente disponibili sono inclusi nell’abbonamento mensile che quindi ora include il gioco base più tutte e sei le espansioni uscite finora.

La novità sembra essere definitiva anche se Blizzard ancora non ha rilasciato dichiarazioni in merito. Se vi recate nello store online potete trovare i vari piani di abbonamento mensili, bimestrali e semestrali a partire da 12,99€ al mese.

LEGGI ANCHE: Entro il 2022 il mercato dei videogiochi sarà tutto digitale

Così facendo la casa produttrice ha sicuramente abbassato le barriere di ingresso al gioco permettendo di raggiungere il livello 110 senza dover fare ulteriori acquisti. In ogni caso la nuova espansione sarà acquistabile a partire dal 14 agosto al costo di 44,99€ o 59,99€ (per la versione deluxe), ma per funzionare sarà necessario avere un abbonamento attivo.

Via: Polygon