Bisto, le cuffie con Google Assistant integrato, avranno almeno una variante on ear

Andrea Centorrino

Google Assistant è in fase di espansione: di recente ha iniziato a parlare inglese britannico, tedesco e francese, ed entro fine anno è previsto anche il supporto all’italiano. La società di Mountain View è alle prese col progetto Bisto, ovvero delle cuffie con l’assistente vocale integrato; a quanto pare, però, non si tratterà (almeno all’inizio) di un prodotto realizzato interamente da Google, ma di un progetto da applicare a prodotti di terze parti.

Sembra infatti che saranno altri produttori a realizzare le cuffie Bisto, ed almeno uno di questi modelli sarà di tipo on ear, ovvero delle cuffie da poggiare sopra il padiglione auricolare (come nell’immagine GIF che trovate in apertura ed in basso, proveniente dal teardown dell’ultima versione dell’app Google per iOS), a differenza delle AirPods di Apple che sono di tipo in ear.

LEGGI ANCHE: Nuovo Chromebook Pixel e mini Google Home assieme ai nuovi Pixel

Il progetto Bisto sembra essere meno ambizioso di Project Aura, che prevedeva la conduzione ossea dell’audio. Non si hanno ancora certezze in merito alla data di rilascio del primo modello, ma vista l’integrazione del codice nelle app per Android ed iOS, è lecito attendere la presentazione in concomitanza con i prossimi Pixel 2.

Fonte: 9to5Google