Il mercato wearable inizia a calare: solo Apple sorride

Il mercato wearable inizia a calare: solo Apple sorride
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Arriva puntuale il consueto report periodico di IDC che inquadra lo stato del mercato dei dispositivi indossabili, come smartwatch e smartband. Il quadro generale è per la prima volta negativo dopo un paio d'anni di crescita continua.

Offerte Amazon

Il mercato dei dispositivi indossabili ha visto una flessione del 3% nel primo trimestre 2022, rispetto al primo trimestre 2021, in termini di spedizioni a livello globale. Quest'anno sono stati spediti circa 105 miloni di wearable, mentre nello stesso periodo dello scorso anno si è arrivati a circa 108 milioni.

Andando ad analizzare i singoli produttori, l'immagine che troviamo qui sotto mostra come Apple sia l'unica a poter sorridere. La casa di Cupertino comanda il mercato con una quota di mercato del 30%, crescendo del 6,6% rispetto allo scorso anno in termini di dispositivi spediti.

Gli altri protagonisti sono in calo: Samsung è al secondo posto con il 10% di quota di mercato ma ha perso circa il 10% rispetto allo scorso anno.

È andata peggio a Xiaomi, che si ritrova al terzo posto con il 9,3% di quota di mercato ma che è calata del 23,8% rispetto allo scorso anno.

Huawei è ancora presente nella top 5 al quarto posto con il 7,3% di quota di mercato ed è calata del 10,8% rispetto al 2021. Per maggiori dettagli sui numeri presentati da IDC vi suggeriamo di consultare il report completo disponibile a questo indirizzo.

Fonte: IDC
Mostra i commenti