“Orion” e “Agios”: i wearable di Facebook che dal 2023 vorranno sostituire gli smartphone

Matteo Bottin

Più di qualche produttore si è avventurato nel mondo degli occhiali smart, ma nessuno di essi ha ritenuto sensato continuare ad investire con convinzione in quel settore (forse l’unica azienda anomala è Spectacles). Eppure, Facebook ci crede, e tra qualche anno vedremo dei suoi smart glasses.

Ed avverrà anche presto: secondo CNBC, l’azienda stia lavorando su “Orion”, un progetto volto alla creazione di smart glasses in grado di sostituire lo smartphone. I controlli sarebbero vocali, ma per ora il team ha avuto difficoltà a miniaturizzare “il dispositivo in un form factor che gli utenti apprezzeranno”.

Pare che in tutto questo ci sia anche una collaborazione con Luxottica, la quale, secondo The Information, tramite il brand Ray-Ban sta sviluppando un progetto parallelo, “Stella” con Spectacles.

LEGGI ANCHE: Facebook Portal si rinnova ed arriva in Italia

Oltre a questo ci sarebbe “Agios”, un “dispositivo a forma di anello” che userebbe un sensore di movimento per gestire gli input. Secondo il report di CNBC, Orion dovrebbe essere pronto per il 2023-2025, ma “non c’è garanzia”.

Via: 9to5GoogleFonte: CNBC