Samsung con Galaxy Ring è diventata quella che tira le frecciatine ai "big"

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master
Samsung con Galaxy Ring è diventata quella che tira le frecciatine ai "big"

Samsung Galaxy Ring è ormai ufficiale (qui la nostra anteprima). Si tratta del primo smart ring di una grande azienda e probabilmente sarà il primo ad aprire le fila di un nuovo trend che già si iniziava a vedere.

Qualche tempo fa avevamo fatto la nostra lista dei desideri. Sapevamo che probabilmente saremmo stati troppo ottimisti con queste "richieste" ma per una di quelle che sono state realizzate ha superato le nostre aspettative. In vari leak si era parlato più volte di come anche Galaxy Ring avrebbe avuto un sistema di abbonamento, proprio come quello che è a tutti gli effetti il benchmark del mondo degli anelli smart, ovvero Oura Ring. Noi siamo rimasti quasi folgorati dalla bontà di uno dei primi anelli smart che abbiamo provato (qui tutti i migliori), ma come tanti siamo rimasti anche "scottati" dall'abbonamento mensile da 6€ al mese che ha reso un prodotto già non economico, ancora più elitario.

Samsung Galaxy Ring senza abbonamento

E invece Samsung Galaxy Ring, che in Francia ha comunque un costo di 449€, non avrà nessun tipo di abbonamento. E Samsung ci ha tenuto più e più volte a ribadire questo concetto durante il palco, calcando sul fatto che per usare il loro anello non fosse necessario pagare un costo fisso ogni mese. Forse un po' per distrarre dal prezzo non certo popolare del loro anello smart, ma al tempo stesso riconoscendo l'incredibile lavoro che ha fatto una "piccola" azienda come Oura Ring in questi ormai 11 anni. Un brand per molti sconosciuto (sicuramente almeno in confronto ha Samsung) ha avuto un impatto su un colosso come Samsung, che ha comunque sentito la necessità di confrontarsi con questo marchio, chiarendo un fattore che fino a ieri era scontato: non c'è un abbonamento. Non che, infatti, ne avesse mai sentito il bisogno di chiarirlo per Galaxy Watch o le Galaxy Buds.

Una frecciatina questa che ci ha ricordato le tante che potrebbe aver lanciato negli anni Xiaomi a Apple e che adesso invece è un leader nel settore come Samsung a sentirsi in dovere di fare.

Basterà l'essere senza abbonamenti a rendere Galaxy Ring un prodotto che il suo pubblico vorrà acquistare?

Ecco altri contenuti che potresti voler leggere su Galaxy Ring:

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici