Amazon interrompe la vendita dei beni non di prima necessità

Emanuele Cisotti - Elettronica (in parte) e giocattoli, tanto per fare un esempio.

Al contrario di quanto dichiarato solo due giorni fa sembra che Amazon abbia applicato misure ancora più stringenti per quanto riguarda i prodotti non di prima necessità. Da stasera non è infatti più possibile acquistare su Amazon prodotti venduti dal colosso statunitense, ad esclusione di quelli di prima necessità.

Rimane ancora la possibilità di acquistare prodotti da venditori di terze parti, ma basta fare un giro nella sezione di elettronica o nei giocattoli per capire che la situazione è cambiata: ci sono ancora prodotti Prime, seppur in quantità minore, ma tutti comunque quasi sempre e solo da venditori terzi. Sembra quindi che l’aver semplicemente dato priorità a certi prodotti nel riassortimento non sia bastato e che Amazon abbia dovuto ricorrere a misure più stringenti (in Italia e in Francia) per limitare il carico di lavoro sui prodotti non essenziali.

Stiamo attendendo comunicazione ufficiale da parte di Amazon, ma la notizia sembrerebbe confermata dai fatti. Ci sono ancora vari prodotti non essenziali disponibili con Amazon e Amazon Prime, ma sono in numero esiguo e probabilmente destinati a finire rapidamente. Amazon ci ha chiarito fra i beni di prima necessità ci sono per esempio alimentari, prodotti per l’igiene e la salute, libri per ragazzi, prodotti per l’infanzia e prodotti per aiutare le persone a lavorare da casa.

Aggiornamento22:30

Riportiamo la dichiarazione Amazon che conferma quanto riportato:

Così come i clienti utilizzano l’e-commerce come strumento utile ai loro sforzi di distanziamento sociale, anche noi abbiamo adottato misure specifiche di distanziamento all’interno dei nostri centri di distribuzione affinché i nostri dipendenti possano lavorare in sicurezza. La combinazione di questi due elementi ci richiede di concentrare la nostra capacità disponibile sui prodotti che hanno la massima priorità e, a partire da oggi, smetteremo temporaneamente di accettare ordini su alcuni prodotti non di prima necessità sia su Amazon.it che su Amazon.fr. Questa decisione consente ai nostri dipendenti dei centri di distribuzione di focalizzarsi sulla ricezione e spedizione dei prodotti di cui i clienti hanno più bisogno in questo momento. I clienti possono ancora ordinare molti di questi prodotti dai partner di vendita che effettuano direttamente le spedizioni. Comprendiamo che questo è un cambiamento per i nostri partner di vendita che utilizzano la Logistica di Amazon e apprezziamo la loro comprensione in questo momento in cui diamo priorità ai prodotti di cui i clienti hanno più bisogno.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “23/03 – Amazon non vende beni non essenziali, TIM accelera la fibra e app APKMirror” su Spreaker.

  • Patricia Carol

    Di prima necessità non hanno nulla (carne, pane, latte, ecc)

    • Aggiornato l’articolo con esempi di beni di prima necessità.

    • Obi-Wan

      Non solo il cibo è considerato di prima necessità ormai.

  • Davide Nobili

    Ma io questa priorità mica l’ho vista. Ordinato mercoledì una scheda per il PC, consegna prevista per venerdì, è arrivata giovedì

    • Come scritto nell’altro articolo infatti. Ma sembra che stasera le cose siano cambiate. La stessa scheda è ancora disponibile venduta e spedita da Amazon?

      • Io comunque PC, videogiochi, pure stampanti 3d e simili le vedo tutte disponibili sia solo spedite da Amazon che Vendute e Spedite da Amazon.
        Magari dipende da dove uno abita.
        Che poi… caaaaacchio vende Amazon di prima necessità?

      • Davide Nobili

        È in vendita però effettivamente non è venduta da Amazon ma da terzi, comunque benenifcia della spedizione prime.

        • Sì, ma non è venduto da Amazon, è quello il grosso della questione.

    • Pc e componenti, sono strumenti utili per chi lavora da casa, non solo per chi fa i giochetti.

  • Il Conte

    Scusate ma quali sarebbero i beni di “prima necessità” (le parole sono importanti cit.) presenti su Amazon?

    • Abbiamo chiesto ad Amazon, ma dovrebbero essere cibo e farmaci.

  • Mariux Revolutions

    “Da stasera non è infatti più possibile acquistare su Amazon prodotti venduti dal colosso statunitense, ad esclusione di quelli non di prima necessità.”

    Dunque, se non è più possibile acquistare prodotti su Amazon, tranne quelli non di prima necessità, vuol dire che se voglio prendere la pasta su Amazon non posso, mentre lo smartphone sì? 🤔
    Mi sa che quel “non” prima di “di prima necessità” sia un refuso, ragazzi 😆

    • Si grazie! È già stato corretto 🙂

      • Mariux Revolutions

        Grazie a voi 😉

  • mat.01
    • Cosa non ufficiale?

      • mat.01

        Scusate, avevo forse una versione non aggiornata dell’articolo

  • Il fuoco sotto la cenere

    Tutte cazzate, allo scarico si lavora in 30 in 50m quadrati

    • Nino

      ..di “Prime” necessità

  • Nino

    Cavalcano l’onda, e tardi, non chiudono mica. Con tanto di ben servito alle aziende che lavorano non prime, con prodotti restituiti al mittente perché non ritenuti di prima necessità. Dall’oggi al domani. Insomma

  • Tiwi

    va bene, peccato però che cercando i prodotti di prima necessità non si trovi più nulla, a partire dalla pasta, all’acqua etc

    • Joseph Rossi

      Confermo quanto hai scritto. Mi domando quali siano per Amazon i beni di prima necessità……..

  • Daniele Bucci

    Se ho capito bene non si può ordinare oggetti non di prima necessità?
    io ad esempio un po di giorni fa volevo comprare delle piccole luci da discoteca, che volevo utilizzare per organizzare una piccola festicciola in casa mia.
    NATURALMENTE SONO CONSAPEVOLE CHE IN QUESTO MOMENTO NON SI PUO’ ORGANIZZARE NULLA, DATO IL DECRETO.
    APPENA FINIRA’ QUESTO TRAMBUSTO E AVREMO I PERMESSI AVEVO IN MENTE DI FARE QUESTO.
    quindi in questo momento amazon non me le spedisce?
    E’ solo questo che volevo capire.

    • Nathaniel

      Contattato l’assistenza per un ordine di una TV mi hanno riposto che non se lo tengono in magazzino, lo spediscono comunque ma potrebbero cambiare i tempi di arrivo, in quanto in fase di preparazione vengono preparati prima i prodotti di prima necessità

  • Ed_wood

    io ieri alle 19 ho ordinato un regalo per il compleanno di un’amica, in consegna giovedì hanno consegnato in anticipo, ora.