Come evitare fregature per il Black Friday (e non solo)

Ovvero: come capire se un'offerta sia davvero valida o meno, e dove NON acquistare
Come evitare fregature per il Black Friday (e non solo)
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Il Black Friday è ormai una tradizione consolidata anche in Italia, ed in ogni caso il periodo dello shopping natalizio è da sempre uno di più importanti dell'anno, tanto che si tratta di veri e propri saldi, in alcuni casi. Ma come possiamo essere sicuri che gli sconti che ci vengono proposti come irresistibili siano davvero tali? E come mettersi al riparo dalle fregature? In questa guida cercheremo pertanto di darvi alcuni consigli utili per un acquisto sereno e consapevole, durante il Black Friday, così come in qualsiasi altro periodo dell'anno.

Riconoscere i falsi sconti su Amazon

Amazon è lo store online più famoso al mondo: l'ampiezza del suo catalogo, i buoni prezzi, e l'affidabile assistenza post-vendita fanno di lui una scelta privilegiata per milioni di utenti, ma ciò non significa che sia sempre tutto oro ciò che luccica. Per fortuna tanta fama è accompagnata anche da un buon numero di strumenti per "tutelare" gli acquirenti. Ci riferiamo in particolare ai price-tracker, dei tool che tengono traccia dell'andamento del prezzo di ciascun prodotto con il passare del tempo, permettendo così di capire a colpo d'occhio se siamo di fronte ad un affare irripetibile o meno.

Ci sono vari tracciatori di prezzo in circolazione: tra i molti disponibili vi suggeriamo camelcamelcamel o Keepa. Entrambi hanno estensioni per i principali browser (Chrome, Firefox, Opera, Microsoft Edge, Apple Safari), che trovate nei rispettivi link, che vanno a modificare la pagina dei prodotti in vendita su Amazon in modo che possiate subito vederne il prezzo nel tempo.

Un'immagine vale più di mille parole: come potete vedere dall'animazione qui sopra, Keepa va ad aggiungere un riquadro che mostra il prezzo del prodotto che state visualizzando negli ultimi mesi, con tanto di date precise via via che vi spostate sopra con il puntatore del mouse. Diventa così immediato capire non solo se il prezzo odierno sia un buono sconto o meno, ma anche quanto sia più (o meno) valido rispetto alla media.

Va da sé che su prodotti che già costano poco, come quello dell'esempio, anche pochi euro in meno possono fare la differenza. Viceversa su dispositivi da migliaia di euro.

Sia Keepa che Camelcamelcamel hanno poi diverse altre funzioni utili, tra i quali le notifiche in caso di variazione del prezzo. Se un certo prodotto vi interessasse ma fosse al momento troppo caro, potete ad esempio impostare il prezzo desiderato ed il tool vi avvertirà nel caso lo dovesse raggiungere.

Con strumenti come questi è insomma facilissimo capire se l'offerta che avete davanti rappresenti un buono sconto, quantomeno in rapporto all'andamento di prezzo su Amazon. Vediamo ora come capire se si tratti proprio di un buon prezzo in generale, o meno.

Riconoscere le vere offerte

Esistono dei veri e propri motori di ricerca dei prezzi che ricercano il prodotto desiderato su tantissimi negozi online, in modo da presentarvi dei risultati chiari che vi facciano capire qual è il prezzo più basso al quale è possibile acquistare ciò che state cercando. Questo sistema vale per qualsiasi store: se vedete un'offerta da MediaWorld, Unieuro, Euronics ed altre catene di elettronica  potete sempre confrontarne il prezzo con quello di altri negozi online. Anche in questo caso vi forniamo un paio di alternative ultra-collaudate: trovaprezzi e idealo.

Il loro funzionamento è assai semplice: cercate il prodotto che vi interessa, premete il pulsante, e avrete una serie di link ad altrettanti store dai quali è possibile acquistarlo, ordinati per prezzo crescente. Facciamo un esempio concreto.

Su Amazon è al momento in offerta questo televisore a 1.299€. Controllando con Keepa ci siamo già accorti che è il miglior prezzo Amazon di sempre, ma come possiamo capire se sia un buon prezzo in generale? Semplice, cerchiamo il modello di questa TV (OLED55C14LB) su trovaprezzi e idealo (consiglio: quando un prodotto ha un numero di modello preciso, usate sempre e solo quello, senza aggiungere altre informazioni, in questo modo la ricerca sarà più precisa). Scopriamo così che questo preciso televisore è in effetti disponibile su Amazon al prezzo più basso della rete, e quindi è davvero un'ottima offerta. Ma se così non fosse?

Se doveste trovare qualche store che offre lo stesso prodotto ma ad un prezzo più basso potreste essere propensi ad acquistarlo lì, ma rifletteteci comunque sempre un attimo. Conoscete lo store in questione? Ci sono delle recensioni positive a supporto? Sia trovaprezzi che idealo usano un sistema a stelline che vi dà un buon colpo d'occhio su quello che altri utenti pensano di ciascun negozio online, e potete anche leggere le recensioni altrui. In caso di dubbi, potete affidarvi a servizi terzi come Trustpilot e cercare lì lo store sul quale non siete sicuri, per avere ancora più pareri ed opinioni di altri acquirenti.

Questa è la fase in cui dovete stare particolarmente attenti ad evitare fregature. Acquistare da uno store online basandosi solo sul prezzo è infatti un errore che può costarvi caro. E non parliamo solo di potenziali truffe, ma anche di assistenza clienti, di servizi post-vendita, ed in generale di tutto quello che vi permetta di acquistare serenamente.

Amazon, ad esempio, in questo periodo offre il reso gratuito fino al 31 gennaio 2022, in modo da acquistare senza troppi pensieri i propri regali di Natale, sapendo di poterli poi rendere con calma. Ed in generale il servizio clienti di Amazon gode di un'ottima fama, tanto che raramente un prodotto difettoso può diventare un problema. E lo stesso vale per altre catene. Se online trovate un prodotto a qualche euro in meno del negozio sotto casa, magari non ne vale la pena, perché almeno in caso di problemi saprete subito a chi rivolgervi.

Non usate insomma il prezzo come solo ed unico metro di giudizio, soprattutto quando dovete comprare tanti prodotti, e la probabilità che ci sia da effettuare un reso/cambio aumenta. Controllate anzi sempre quali sono le policy in merito del negozio dal quale volete acquistare, per essere sicuri di non avere problemi poi.

Il "nostro" Black Friday sicuro

Con questo articolo non vogliamo vendervi nulla, ma solo offrirvi alcuni consigli per acquistare serenamente online, in qualsiasi momento dell'anno. Non c'è pertanto alcuna sponsorizzazione nei suggerimenti che vi abbiamo fornito, che per altro sono gli stessi che noi mettiamo in pratica quando dobbiamo effettuare una spesa online.

In questi giorni di Black Friday siamo assiduamente al lavoro per proporvi una selezione di prodotti che giudichiamo di buona qualità/prezzo, venduti da store di indubbia fama, dalla vendita dei quali percepiamo una piccola commisione (che non incide sul prezzo finale): se voleste dare un'occhiata alle nostre proposte, le trovate tutte elencate qui. Buoni acquisti a tutti in ogni caso!

Commenta